----------------

Pagine Bianche d'Autore
L’opera di Massimo Festi vuole alludere all’idea di identità molteplice sopra tutto. Attraverso l’utilizzo della manipolazione digitale, l’artista ferrarese, compie il procedimento di disidentificare il soggetto fotografato. In questo senso sono da considerarsi le maschere tricolore che campeggiano sui visi già trattati dei sei personaggi la cui sola appartenenza identificabile è quella nazionale.
Teresa Macrì (opera selezionata PagineBianche d'Autore Emilia Romagna 2007)

 

massimofesti © 2007