-------------------

Is the Party over?

La festa, limbo terreno, mondo intermedio, stato d’animo, condizione psichica, e’ simbolo della nuova societa’ dell’effimeronella quale viviamo e della quale siamo protagonisti troppo attivi e troppo stimolati, dove il consumismo ha democratizzatol’idea di felicita’, dove tutti ci sentiamo spesso soli.
Is the party over? diviene contesto metonimico e metaforico, del nostro tempo, epoca poco contemporanea a se’ stessa all’interno della quale noi vaghiamo ancora tra i detriti di un passato romantico, giustificando la nostra solitudine, ricercando la nostra liberta’, costruendoci la felicita’, adottando una identita’.
La maggior parte di questi personaggi indossa una maschera, non piu’ per nascondersi ma per presentarsi nella loro vera identita’ come antieroi censurati che hanno smesso di credere di essere liberi, menomati nel loro non poter lasciarsi andare completamente. Con i suoi pseudo ritratti Massimo Festi incarna l’umanita’ delle “big issues” odierne creando una sorta di “commedia umana contemporanea” della quale l’artista diviene interprete sensibile. Parte integrante di Is the party over? è un momento performativo con la partecipazione di Silvia Guandalini e Francesca Pennini: nella realta’ discordante del post festa e’ rimasto qualcuno, un eroina dall’aria confusa che sembra chiedersi cosa sia rimasto di vero.
Isabella Falbo (2006)

Horfeo Hotel Contemporary Project, Bologna 2006

m

m

m

Rialtosantambrogio, Roma 2008

xx

xx

xx

xx

Performers: Silvia Guandalini, Francesca Pennini.

massimofesti © 2007x

gggggg